NEWS

LA MEMORIA E'..........

 foto giovedi

LA MEMORIA E’ IL FILO CHE LEGA IL PASSATO AL PRESENTE E CONDIZIONA IL FUTURO: CON QUESTA FRASE SI E’ APERTO IL DIBATTITO CON IL SIGNOR PIETRO TERRACINA, SOPRAVVISSUTO AI CAMPI DI CONCENTRAMENTO DI AUSCHWITZ-BIRKENAU, GIOVEDI’ 17 NOVEMBRE NELL’AUDITORIUM DELLA SCUOLA MEDIA DON TONINO BELLO.L’INCONTRO CHE HA VISTO COINVOLTI I RAGAZZI DELLE SECONDE E DELLE TERZE CLASSI DI ENTRAMBI GLI ISTITUTI COMPRENSIVI DI TAURISANO, E’ STATO APERTO ANCHE AI GENITORI,  AI RAPPRESENTENTANTI DELLE FORZE DELL’ORDINE E ALLA CITTADINANZA TUTTA. I RAGAZZI SONO STATI PRESI DAL RACCONTO QUASI SURREALE CHE IL SIGNOR TERRACINA HA FATTO LORO DEGLI ORRORI VISSUTI IN PRIMA PERSONA QUANDO ERA ANCORA UN RAGAZZO, POCO PIU’ CHE QUINDICENNE. “MAI DOVETE PERMETTERE A QUALCUNO DI TOGLIERVI LA LIBERTA’”, HA DETTO PIETRO, AI RAGAZZI, “CIO’ CHE E’ ACCADUTO NON DOVRA’ MAI PIU’ ACCADERE, PERCHE’NULLA FA PIU’ PAURA CHE ESSERE SPOGLIATI DELLA PROPRIA DIGNITA’”. PARTICOLARMENTE TOCCANTE E’ STATO IL MOMENTO IN CUI IL SIGNOR TERRACINA HA MOSTRATO AI PRESENTI  QUEL NUMERO CHE GLI FU TATUATO SUL BRACCIO APPENA ARRIVATO AD AUSCHWITZ E CHE ANCORA OGGI, RESTA INESORABILMENTE LI’ COME SE VOLESSE SPINGERE L’UMANITA’ INTERA A NON DIMENTICARE. NELL’AUDITORIUM L’ECO DI UN LUNGO APPLAUSO FRA UN SILENZIO TOCCANTE E UN RISPETTOSO GRAZIE POICHE’ CON UNA GRANDE FORZA DI  VOLONTA’ E’ TORNATO A CREDERE NEGLI UOMINI SPINGENDO LE NUOVE GENERAZIONI A COMBATTERE PER  UN FUTURO MIGLIORE.  

 

ozio_gallery_nano